11/03/09

martedì, novembre 03, 2009

LA NOTA SUL CONSIGLIO REGIONALE







Nell'ultima seduta del Consiglio regionale del Piemonte è stata approvata la legge per la tutela dei cani e dei loro padroni, norma che prende lo spunto dal ripetersi di episodi in cui cani, spesso maltrattati, aggrediscono le persone.
A livello nazionale e regionale esistono già norme e interventi in materia: per esempio sono vietati l'addestramento e operazioni di selezione o di incrocio tra razze di cani con lo scopo di svilupparne l'aggressività, ma anche il taglio di coda e orecchie e la recisione delle corde vocali, se non per ragioni strettamente curative.