settembre 2009

mercoledì, settembre 30, 2009

ARRIVANO IN CONSIGLIO I CASI DI MOBILITA' AVIAPARTNER




A seguito dell'interrogazione presentata recentemente dal consigliere regionale Mariano Turigliatto alla Giunta della Regione Piemonte sulla verosimile mobilità per 24 lavoratori dell'Aviapartner dell'aeroporto di Caselle, è stata ricevuta in Consiglio regionale del Piemonte una delegazione dell'Aviapartner, azienda che gestisce i servizi a terra di Lufthansa e Air France nello scalo torinese.

All'incontro erano presenti i Consiglieri Turigliatto, Pace e Auddino, il vicepresidente del consiglio Placido, l'assessore al Lavoro Angela Migliasso e il presidente della Commissione Lavoro Juri Bossuto.

Leggi gli articoli su
Ansa
e
TorinoCronaca

martedì, settembre 29, 2009

INCONTRO LETTERARIO TRA MARIANO E L'AUTORE ANDREIS




Mercoledì 30 settembre alle ore 17, Marco Andreis, autore del libro "Le Masche",
presenterà la sua ultima fatica letteraria presso la Sala Conferenze della Biblioteca del Consiglio regionale del Piemonte (via Confienza, 14 - Torino - zona piazza Solferino). L'incontro, che fa parte di una trilogia di presentazioni librarie, organizzata dal gruppo consiliare Insieme per Bresso, sarà introdotto e moderato dal consigliere regionale Mariano Turigliatto. Tema del libro: i sabba, il diavolo e le streghe nella tradizione alpina...insomma un tipico afflato esoterico nostrano.

INGRESSO FINO A ESAURIMENTO POSTI!
(40)

lunedì, settembre 28, 2009

RIMBORSO IVA RIFIUTI - LUNA NUOVA





Sul giornale Luna Nuova la nostra iniziativa per il rimborso dell'IVA pagata dai cittadini sulla Tia (tariffa di igiene ambientale), che ha sostituito la Tarsu, e che una recente sentenza della Corte Costituzionale ha dichiarato illegittima.

CLICCA SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRLA

LA NOTA SUL CONSIGLIO REGIONALE




La seduta del Consiglio regionale del Piemonte dello scorso 22 settembre si è aperta con la commemorazione delle vittime dell'attentato di Kabul, perpretato contro un convoglio dell'Esercito Italiano.
Il dibattito assembleare si è poi spostato sulle insufficienti risorse scolastiche e sul problema dei precari, molti dei quali peraltro giunti in delegazione presso la sede del Consiglio regionale del Piemonte, in via Alfieri a Torino.

venerdì, settembre 25, 2009

MARIANO PRESENTA IL LIBRO DI RAMELLA SUI SAVOIA




Mercoledì scorso Mariano Turigliatto ha presentato, presso la Biblioteca del Consiglio regionale del Piemonte (via Confienza 14 a Torino), l'ultima fatica letteraria dell'autore Dino Ramella, grande appassionato della dinastia savoiarda.

Il suo ultimo libro infatti si intitola: Ritratti Sabaudi. Vizi e virtù di Casa Savoia. Presente all'incontro anche l'editore Ananke di Torino.
Un libro che ci riporta nella storia risorgimentale e post- unità d'Italia, fino all'esilio di Umberto II nella portoghese Cascais, dove consuma i suoi ultimi giorni nella straziante malinconia del paese d'origine, l'Italia.
La peculiarità originale di questo ultimo libro sul Regale Casato Sabaudo attiene alla scelta narrativa dell'autore Ramella che, come in una pinacoteca, ci presenta degli affreschi brevi, ma intensi, sui componenti della famiglia Reale, mettendone in evidenza pregi e difetti, vizi e virtù.
Un'opera che si legge piacevolmente, dallo stile agile e scorrevole, che accompagna il curioso lettore nei fatati e sempre fascinosi mondi di Re e Regine e della loro corte.

mercoledì, settembre 23, 2009

MARIANO E LA SCUOLA SU QUARTARETE TV








Mariano Turigliatto è stato ospite della trasmissione televisiva "Gente che parla", condotta dal giornalista Cristiano Tassinari,  in onda in diretta su Quartarete.

Tema della puntata: la scuola. Un  argomento caro a Mariano che, se pur ora in aspettativa per i suoi doveri istituzionali,  "frequenta" le aule scolastiche da "soli" 35 anni: dunque, una memoria storica del mondo scolastico tra riforme e controriforme, dalla più che dubbia efficacia,  che si sono succedute in Italia.

Nella prima parte del video Mariano fa un bilancio del progetto "Un pc per ogni studente", presentando la grande novità di quest'anno che ha previsto la sua introduzione nelle terre terremotate dell'Abruzzo, mentre nella seconda parte ragiona a tutto tondo sul mondo della scuola, soprattutto in relazione alla Riforma Gelmini, alle vibranti proteste che ha suscitato e suscita, e fino  al caos di questi ultimissimi giorni.

martedì, settembre 22, 2009

lunedì, settembre 21, 2009

TORNA IN CONSIGLIO L'ODG DI TURIGLIATTO SULLA FAUNA ALPINA





Lo scorso 15 settembre ha ripreso i lavori il Consiglio regionale del Piemonte dopo la pausa estiva.
Nel corso della seduta il vicepresidente della Giunta regionale Paolo Peveraro e l'assessore Mino Taricco (Agricoltura) hanno svolto due comunicazioni su questioni tecnico-finanziarie della Regione e sulla caccia.
Paolo Peveraro, assessore al Bilancio, ha presentato la delibera di Giunta di approvazione del programma operativo dei direttori regionali, contenente tagli di spesa: "...Nel rispetto del piano di stabilità - ha dichiarato il vicepresidente della giunta regionale - e continuando un percorso già intrapreso, come si vedrà meglio nell'assestamento, siamo riusciti a programmare 350 milioni di riduzioni di spesa che in parte verranno utilizzate a beneficio del bilancio della sanità".

venerdì, settembre 18, 2009

...E LE VITTIME AFGANE?




Giustamente si esprime cordoglio, partecipazione e solidarietà per le vittime militari dell’attentato di Kabul ed anche noi partecipiamo a questo momento di lutto e di sofferenza.
Tuttavia, vorremmo ricordare che ci sono state anche venti vittime afgane la cui unica colpa è stata quella di trovarsi nella loro città, nel loro paese nel posto sbagliato al momento sbagliato.

Questi sono gli effetti di questa guerra, sciagurata come tutte le guerre, anche se si seguita a parlare di missione di pace; la pace si costruisce ricostruendo un paese distrutto, combattendo la corruzione,la coltivazione di papaveri, il traffico di armi e droga, sostenendo programmi educativi, alimentari, di politica amministrativa in modo da aiutare concretamente la popolazione.

Ricordiamo quindi i nostri soldati ma ricordiamo anche tutto il popolo afgano vittima da anni, in cui nessuno è intervenuto, di guerre, dittature, distruzioni e morte.

Dida Neirotti

giovedì, settembre 17, 2009

martedì, settembre 15, 2009

S.O.S. REPORT




Anche oggi ne abbiamo appresa una nuova; Report, il programma di inchiesta trasmesso dal servizio pubblico attraverso Rai3, andrà in onda senza la tutela legale a favore dei suoi autori e membri della redazione.
Inghiottire anche questa non mi va! E' un momento in cui è difficile avere programmi degni sul palinsesto televisivo, se chiudono anche Report....
Se siete d'accordo propongo di sottoscrivere una colletta che copra i costi del premio di assicurazione. Nelle prossime ore ne capiremo di più. Nel frattempo vi indico un link dove potrete approfondire l'argomento

LINK AL GRUPPO DI FACEBOOK - ISCRIVETEVI NUMEROSI!

p.s. uno dei progetti che il mio gruppo sta portando avanti: "un computer per ogni studente", prende spunto da una goodNews del programma della Gabanelli

Mariano Turigliatto

LICENZIAMENTI A CASELLE


Il consigliere regionale Mariano Turigliatto ha presentato un ODG al Consiglio regionale del Piemonte a seguito delle procedure per la messa in mobilità di 24 dipendenti dell'Aviapartner

L'ennesima tegola che cade sul mondo del lavoro piemontese, che costringe i quasi ex-lavoratori dell'Aviapartner dell'aeroporto di Caselle a volare basso. Ancora, dunque, sotto i riflettori un mondo del lavoro che risponde alla grave crisi congiunturale mondiale con la messa in mobilità dei dipendenti.
Mariano Turigliatto ha raccolto l'appello dei lavoratori messi in mobilità presso la società Aviapartner dell'aeroporto di Caselle per cercare di arginare quest' ultima drammatica situazione lavorativa che coinvolge purtroppo molte famiglie del territorio. LEGGI L'ANSA




giovedì, settembre 10, 2009

martedì, settembre 08, 2009

STOP ALLA PROLIFERAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI


l'ordine del giorno dei consiglieri Mariano Turigliatto, presidente di Insieme per Bresso, e Stefano Lepri, in forza PD - cercare di monitorare e gestire strategicamente nel modo migliore quella che sembra ormai una crescita senza controllo dei centri commerciali in Piemonte - è stato inviato a tutti i lor0 colleghi che volessero sottoscriverlo in vista della sua presentazione martedì prossimo.

Riportiamo l'articolo uscito sul periodico Luna Nuova il giorno 1 settembre 2009

LEGGI L'ARTICOLO

venerdì, settembre 04, 2009

giovedì, settembre 03, 2009

Turigliatto interroga la Regione sull'inceneritore di Vercelli



Una situazione poco chiara sulla bonifica delle ceneri dell'impianto di incenerimento del comune di Vercelli ha spinto il consigliere regionale Mariano Turigliatto a presentare un'interrogazione alla giunta della Regione Piemonte per verificare la realtà del fenomeno ed eventualmente le azioni che si intendono assumere.

Allo stato attuale, lo smaltimento delle scorie derivanti dallo svuotamento dei forni negli ultimi quindici anni (dal 1992 a oggi) spetterebbe alla società Veolia che ha avuto in gestione l'impianto di incenerimento dei rifiuti del comune di Vercelli dalla società partecipata Atena Patrimonio Spa attraverso una concessione ventennale.


Tuttavia, come apparso sul quotidiano La Stampa lo scorso 12 gennaio 2008, da alcune dichiarazioni verosimilmente contraddittorie rilasciate dall'assessore all'Ambiente della Provincia di Vercelli , secondo il quale dal 1992 il gestore dell'impianto smaltirebbe le ceneri in Germania, e dalla società Veolia, che ha dichiarato di non assumersi alcuna responsabilità per il pregresso, si evince un quadro confuso e preoccupante per la salute degli abitanti del territorio.

Oltre tutto ci sarebbe anche uno scarto tra i fondi stanziati dal Cipe (Comitato interministeriale programmazione economica) per la bonifica dell'area, nell'ordine di 9 milioni di euri, e una stima che individua in almeno 10 milioni di euro la cifra necessaria per la realizzazione del piano di bonifica.

Vista la delicatezza del tema per la salute dei cittadini poiché le sostanze chimiche emesse dall'inceneritore comprendono i vari composti organici del cloro (fra cui le famigerate diossine), gli idrocarburi policiclici, i composti organici volatili, elementi in traccia quali il piombo, cadmio e mercurio, l'acido cloridrico e vari tipi di ossidi, che si disperdono in atmosfera insieme alle polveri, oltre che ad accumularsi tra le ceneri di fondo, il consigliere Turigliatto ha interrogato la Giunta sui seguenti punti: i motivi per i quali, a tutt'oggi, non si sia provveduto alla bonifica delle scorie di fondo stoccate all'interno dell'impianto di incenerimento dei rifiuti di proprietà del Comune di Vercelli; sull'efficacia dello stanziamento del Cipe di 9 milioni di euri per la bonifica dell'area, e, in caso negativo, su quale soggetto ricada l'onere aggiuntivo; le azioni di monitoraggio dell'Arpa di Vercelli; le condizioni di sicurezza in cui operano tutti coloro che, a vario titolo, risultino coinvolti nelle operazioni di rimozione, stoccaggio, trasporto delle scorie; l'eventuale inserimento dell'inceneritore di Vercelli nella graduatoria regionale dei siti inquinati da bonificare, poiché non figura all'interno del piano regionale; l'esistenza controversa di un esposto presso la procura di Vercelli in merito alla questione sopra descritta.

mercoledì, settembre 02, 2009

Nuovi Bandi regionali per lo sport



Arrivano nuove risorse regionali per lo sport piemontese attraverso gli ultimi due bandi deliberati dalla giunta regionale per l'anno 2009.

Il primo (Legge regionale n. 32/2002) è volto alla promozione e alla diffusione dei valori storici, sociali, educativi, culturali e sportivi delle Associazioni sportive storiche; il secondo (L.R. n. 93/95) è relativo invece alla concessione di contributi regionali per la promozione delle attività sportive.

I soggetti beneficiari del Bando L.R. 32/2002 sono le Associazioni sportive storiche del Piemonte non aventi finalità di lucro e iscritte all'Albo costituito presso l'Assessorato allo Sport della Regione Piemonte, denominato "Albo Regionale delle Associazioni sportive storiche del Piemonte", che possono richiedere il contributo per progetti diretti alla realizzazione di studi, ricerche, catalogazione del patrimonio storico dell'Associazione sportiva storica, nonché per progetti volti alla valorizzazione e alla promozione del patrimonio storico della stessa mediante pubblicazioni, organizzazione di convegni, mostre, celebrazioni, manifestazioni sportive internazionali.
Presentazione delle domande da inoltrare alla Regione Piemonte - Direzione Cultura Turismo e Sport - tramite raccomandata con ricevuta di ritorno entro il 15/10/2009.

Il Bando di Promozione sportiva Anno 2009 (L.R. n. 93/95) si rivolge invece ai seguenti soggetti beneficiari: Comitati Regionali e Comitati Provinciali del Piemonte delle Federazioni sportive nazionali (F.S.N.) e delle Discipline Associate (D.S.A.), riconosciute dal CONI; Comitati Provinciali, Comitati territoriali e/o infra-provinciali, degli Enti di Promozione Sportiva (E.P.S.) del Piemonte, riconosciuti dal CONI; Associazioni e Società sportive, costituite senza fini di lucro, affiliate a F.S.N. e/o D.S.A. e/o E.P.S., riconosciuti dal CONI, con sede legale principale ubicata sul territorio regionale piemontese, con Atto Costitutivo e Statuto regolarmente depositato e registrato entro il 31 dicembre 2008 (in caso di attesa dell'assegnazione del numero, da parte dell'Ufficio del Registro, allegare copia della ricevuta dell'avvenuto deposito degli atti), pena la non ammissibilità.
I contributi sono rivolti a progetti diretti alle persone con disabilità, a incentivare la pratica motoria e sportiva nelle scuole, alle giovani promesse, alle pari opportunità, all'integrazione sociale e a favore degli anziani, alle manifestazioni sportive e alla promozione e diffusione dell'attività sportiva di base.
Ciascuna tipologia ha una propria modulistica ufficiale da compilarsi integralmente. Ogni soggetto sportivo può peraltro partecipare solo ed esclusivamente a una tipologia. Scadenza fissata per Mercoledì 30 Settembre 2009.

Per una più completa informazione si invitano i potenziali beneficiari a navigare sul sito della Regione Piemonte (www.regione.piemonte.it/sport) e/o contattare la Direzione Cultura Turismo e Sport - Settore Sport della Regione Piemonte, via Avogadro 30, 10121 - Torino; Tel. 011.432.15.06; 011.432.33.51; 011.432.58.81; 011.432.22.69; Fax. 011.432.48.40
Email: infobandisport@regione.piemonte.it