09/04/08

giovedì, settembre 04, 2008

Il fascismo genetico.


di Paolo Merlo

 

Per ricostruire il centrosinistra occorre ripartire da capo, dalla Resistenza e dallo spirito unitario del Cln. Recuperare il progetto dell'Ulivo e lo spirito girotondino. Convincere coloro che stanno a sinistra del Pd a smettere di inseguire le farfalle perchè viviamo in un paese anomalo e arretrato (mafia, Vaticano, semianalfabetismo, fascismo naturale, eccetera). Rinnovare la classe dirigente innestando elmenti giovani e non compromessi col potere e le sue degenerazioni interessate. "Vaste programme", direbbe De Gaulle. Ma che altro ci resta da fare?

LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO

 

Esame di psicologia.


 
Domani pomeriggio Mariano Turigliatto tradirà i banchi del Consiglio regionale per quelli dell'Università: prenderà infatti parte all'esame di ammissione ai corsi di laurea in Psicologia, in programma alle ore 14.30 presso la palazzina ex Italgas di Lungo Dora Siena 68/A.
L'obiettivo non è quello di inseguire l'ambito titolo di psicoterapeuta, bensì quello di protestare contro l'esistenza del numero chiuso nelle università: "E' la più grossa fregatura mai rifilata al popolo italiano - afferma -. Studiare è un diritto che non dovrebbe essere negato a nessuno. Toccherebbe al corso di studi fare l'eventuale selezione, non a un esame di ammissione che ti chiede se la distanza tra Roma e Pechino è superiore a quella tra New York e Valparaiso. Ecco perché partecipo all'esame: per protesta contro questa situazione e per stare vicino a chi deve subire l'umiliazione di sottoporsi a una simile sciocchezza".
Nei prossimi giorni, su questo sito comparirà il resoconto dell'esperienza sui banchi dell'Università.