maggio 2009

venerdì, maggio 29, 2009

Dentro lurna una risata.



 
A poco più di una settimana dalla scadenza elettorale, il "Corriere della Sera" pubblica un esilarante articolo a firma di David Allegranti che inquadra alcune situazioni comiche legate all'appuntamento con l'urna. La più divertente? I tremila santini elettorali con su scritto: "Li Avete". Ne è stato vittima il consigliere comunale Pdl di Firenze, Giovanni Donzelli, che li ha commissionati alla tipografia e alla domanda: "Quali nomi dobbbiamo scrivere?", ha riposto "Li avete". Detto fatto! E noi? Ridiamoci su....

LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO SUL SITO DEL CORRIERE DELLA SERA

 

giovedì, maggio 28, 2009

Turigliatto e CIVICA a Primantenna.


Anteprima

 

Questa sera, in diretta, dalle ore 18.30 alle 19, Mariano Turigliatto sarà presente come ospite nella trasmissione "Agorà" in onda su Primantenna.
Un programma di attualità e politica condotto dalla giornalista Giulia Gioda. Tema della trasmissione di oggi la crisi che sta colpendo il nostro territorio e il mondo in genere.
Un momento per poter parlare anche di CIVICA e delle sue proposte per uscire da questa preoccupante congiuntura internazionale.

 

mercoledì, maggio 27, 2009

Ragazzi e voto europeo.



"Alle elezioni europee voteranno per la prima volta circa 31 milioni di
Millennials, i ragazzi diventati maggiorenni nel XXI secolo. Negli Stati Uniti questa generazione è stata determinante per l'elezione di Obama. In Italia sono meno che negli altri paesi e paradossalmente hanno anche maggiori limiti di partecipazione alle elezioni rispetto ai coetanei europei. Come valorizzare la loro voglia di fare? Abbassando a sedici anni l'età del voto e modificando le regole per la cittadinanza dei figli degli immigrati".
L'articolo, interessantissimo, è stato pubblicato sul sito www.lavoce.info a firma di Paolo Balduzzi e Alessandro Rosina. Balduzzi è ricercatore in Scienza delle finanze presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, mentre ROsina è professore associato di Demografia all’Università Cattolica di Milano, dove insegna Demografia e modelli di population dynamics.

LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO SUL SITO WWW.LAVOCE.INFO

 

martedì, maggio 26, 2009

Scuola modello improvvisazione.



 
"Scuola: innovazione o improvvisazione?". E' il titolo dell'incontro in programma martedì 26 maggio, a partire dalle ore 21, presso il centro incontri "Santa Marta" dell'omonima piazzetta di Ivrea, organizzato da CIVICA, il movimento democratico che si presenta alle elezioni provinciali di Torino.
Il polverone sollevato sul finire del 2008 dalla riforma Gelmini e la ricaduta che la stessa riforma avrà sul prossimo anno scolastico saranno al centro della discussione che conterà sulla partecipazione di Martin Dodman, pedagogista della Liberà Università di Bolzano; Ernesto Filoni del Coordinamento genitori nidi, materne, elementari e medie di Torino; Mariano Turigliatto, presidente del Gruppo consiliare "Insieme per Bresso" e componente della Commissione istruzione del Consiglio regionale.
Come partirà l'anno scolastico 2009/2010? Cosa dire sugli incidenti occorsi in occasione del recente '"University Summit" di Torino? Perché negli ultimi quindici anni i Governi nazionali hanno gradualmente ridotto i fondi riservati all'istruzione e fatto precipitare l'Italia al fondo della graduatoria dei paesi Ocse?
A queste e altre domande proveranno a rispondere i tre relatori della serata che verrà moderata dal dirigente scolastico Reginaldo Palermo. Proprio Mariano Turigliatto e Reginaldo Palermo sono due tra gli attori principali di “Un computer per ogni studente”, l’iniziativa che – con il supporto di Olitalia, Intel e Microsoft - ha permesso agli studenti di due scuole elementari di Rivoli e Pavone Canavese di svolgere la propria attività didattica su piccoli pc portatili.
“Un computer per ogni studente” ha peraltro riportato grande successo alla recente Fiera del Libro di Torino: lo stand del ministero dell’Istruzione ne ha ospitato l’attività che ha coinvolto centinaia e centinaia di giovani studenti.

 

lunedì, maggio 25, 2009

Consumi energetici in calo.



 
"Per la prima volta dal dopoguerra i consumi energetici globali sono in netta flessione: il 2009 si chiuderà a quota meno 3,5 per cento. Un segnale negativo dal punto di vista economico ma anche preoccupante dal punto di vista ambientale. Il rapporto dell'International Energy Agency, distribuito al G8 energia aperto ieri a Roma, precisa infatti che nell'immediato la crisi ha portato a una riduzione del carico inquinante (6 per cento in meno di emissioni di anidride carbonica nel 2008 e una quota analoga nel 2009), ma nel lungo periodo i gas serra aumenteranno: 'I bassi prezzi dei combustibili fossili e le difficoltà finanziarie possono portare a una riduzione degli investimenti nelle tecnologie pulite, aumentando il bisogno di centrali alimentate con i fossili'".
Lo scrive oggi il sito di "Repubblica" in un articolo a firma di Antonio Cianciullo che parla anche di primi rinvii per il nucleare e di freno alla spesa per le rinnovabili.

LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO SUL SITO DI REPUBBLICA

 

domenica, maggio 24, 2009

Brescia altre due volte in tv.



 
Doppio appuntamento televisivo per Alessandro Brescia. Lunedì 25 maggio il candidato di CIVICA alla presidenza della Provincia di Torino sarà ospite di "Orario continuato", la trasmissione di VideoGruppo Piemonte che va in onda in diretta dalle ore 13 alle 14 ed è condotta dal giornalista Massimo Tadorni. Assieme a Brescia sarà presente in studio il candidato presidente del Partito comunista dei lavoratori, Alessandro Rosano.
Ancora lunedì 25 maggio, ma dalle ore 20.45 alle 23 e sempre rigorosamente in diretta, Alessandro Brescia sarà tra gli ospiti di "Linea d'ombra" in onda su Telesubalpina con la conduzione della giornalista Anna Gagliardi. I temi della trasmissione saranno il patto di stabilità, le ganasce fiscali in questo periodo di crisi e la lotta all'evasione fiscale. Con Brescia, in studio: Michele Vietti, candidato dell'Udc alla presidenza della Provincia; Maria Teresa Armosino, presidente della Provincia di Asti; Giangranco Morgando, segretario regionale del Pd; Gianni Vattimo, candidato alle elezioni europee per l'Italia dei valori e Mario Carossa, capogruppo della Lega Nord in Consiglio comunale a Torino.
 

venerdì, maggio 22, 2009

CIVICA in via Garibaldi.



 
Sabato 23 maggio, dalle ore 15 alle 19, un banchetto elettorale di CIVICA sarà presente a Torino, in via Garibaldi angolo via dei Quartieri. Assieme al candidato presidente della Provincia di Torino, Alessandro Brescia, sarà possibile incontrare i candidati ai vari Collegi provinciali.
Una settimana esatta dopo aver partecipato al Torino Pride, CIVICA torna quindi nel cuore di Torino per permettere ai cittadini di conoscere da vicino "l'altra politica" e i suoi rappresentanti.
 

giovedì, maggio 21, 2009

Terremotati o clandestini?.



 
"Diario di una famiglia dopo il terremoto" è il nome del blog che Jenner Meletti, una delle firme più prestigiose del quotidiano romano, tiene sul sito di "Repubblica".
"Alle otto di sera di lunedì un ragazzo romeno picchia un bambino italiano. 'Andate a casa vostra, voi che non siete aquilani': è questo l'incipit di un diario che mette i brividi e che più di tante altre cose fa capire come la realtà delle popolazioni terremotate sia tanto distante da quella edulcorata e plastificata che ci viene venduta da certa stampa.

VAI AL "DIARIO DI UNA FAMIGLIA" SUL SITO DI REPUBBLICA

 

Doppio Brescia venerdì in tv.



 
Tra le tante doti che hanno spinto CIVICA a candidare Alessandro Brescia alla presidenza della Provincia di Torino compare anche quella del dono dell'ubiquità. Tutti se ne potranno rendere conto la serà di venerdì 22 maggio, quando Alessandro Brescia sarà contemporaneamente ospite di due trasmissioni televisive.
Dalle ore 20.30 alle 21.30 su Grp Tv, sarà ospite di "Città allo specchio" condotto dalla giornalista Alessandra Perera. Argomento della trasmissione saranno le elezioni provinciali ed europee del 6 e 7 giugno prossimi, con il candidato presidente di CIVICA saranno in studio: Antonio Mussa, Lucia Centillo e Gianni Pagliarini, tutti candidati alle europee, rispettivamente per Udc, Pd e Pdci.
Sempre alle 20.30 su Rete 7 Piemonte andrà invece in onda "Rosso di sera", trasmissione condotta da Dario Rosso. Si parlerà di elezioni provinciali e, assieme ad Alessandro Brescia, saranno presenti Michele Vietti (Udc) e Riccardo Nicotra (Socialisti e liberali).

 

mercoledì, maggio 20, 2009

Obama taglia le emissioni inquinanti.


 
 
Ridurre la dipendenza degli Stati Uniti dalle importazioni di petrolio, nonché le emissioni inquinanti. E poi l'esigenza di rilanciare l'industria automobilistica nazionale, che rischia il collasso. Il tempo stringeva e un compromesso fino a pochi anni fa impensabile è stato raggiunto in fretta. Sono questi i fattori che hanno spinto l'amministrazione Obama ad annunciare il nuovo piano per uno standard nazionale dei consumi di carburante negli Usa.

LEGGI LA NOTIZIA COMPLETA SUL SITO DI PEACEREPORTER

 

martedì, maggio 19, 2009

Brescia alle 12 ad "Aria pulita".



 
Il candidato presidente di CIVICA per la Provincia di Torino, Alessandro Brescia, sarà ospite oggi a mezzogiorno di "Aria pulita", la trasmissione di Telecity 7 Gold che va in onda in diretta da mezzogiorno alle 12.30 con la conduzione della giornalista Carla Ruffino (nella foto).
Si parlerà di rifiuti e Alessandro Brescia si confronterà con l'assessore provinciale uscente allo Sviluppo sostenibile e pianificazione ambientale, Angela Massaglia. Al centro della discussione finirà fatalmente l'inceneritore del Gerbido, di recente al centro dell'attenzione della magistratura torinese e oggetto di mille polemiche politiche.
 

Fs, il treno ingoiasoldi.



 
"La campagna di comunicazione di Fs racconta che oggi le 'Ferrovie dello Stato oggi non gravano più sulla collettività'. La verità è che Fs resta l'ultimo monopolista non regolato. Dal 2000 ha ricevuto in media in conto corrente circa tre miliardi di euro l'anno da Stato e Regioni. Oltre naturalmente ai contributi in conto capitale per la realizzazione della rete ad alta velocità. Quanto ai biglietti low cost, si tratta di una vera presa in giro. L'aumento dei prezzi non serve a coprire costi che sono comunque dello Stato. Serve solo a far quadrare un bilancio'.
La ricostruzione - spietata e angosciante - è operata dal sito www.lavoce.info per mano di Andrea Boitani e Carlo Scarpa. Boitani insegna Economia politica all’Università Cattolica di Milano ed Economia della regolazione al Master in Economia pubblica e al Dottorato in Economia e finanza delle amministrazioni pubbliche, presso la stessa università. Scarpa è professore ordinario di Economia Politica presso l'Università di Brescia, dove tiene i corsi di Economia industriale e di Politica della concorrenza. Entrambi gli autori sono redattori di www.lavoce.info

LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO SUL SITO WWW.LAVOCE.INFO

 

lunedì, maggio 18, 2009

Sabato “Le Masche” a Lanzo.


 
Le Masche si materializzano sabato 23 maggio a Lanzo Torinese. Alle ore 16.30 in via Monte Angiolino 6/8 (l’ex Cotonificio) presso la sala polivalente della Comunità montana Valli di Lanzo.
L’occasione è la presentazione di un libro: “Le masche – I sabba, il diavolo e le streghe nella tradizione alpina”, scritto da Marco Andreis ed edito dalla casa editrice Ananke.

Assieme all’autore, sabato 23 maggio saranno presenti l’assessore alla Cultura della Comunità montana Valli di Lanzo, Salvatore Locci; Fabrizio Florian e Mariano Turigliatto.

 

domenica, maggio 17, 2009

CIVICA fa festa al Parco Porporati.


All'indomani del Torino Pride, CIVICA festeggia questo pomeriggio al Parco Porporati di Grugliasco. Dalle ore 15.30 alle 19 i candidati Alessandro Brescia (presidenza della Provincia di Torino) e Roberto Benatti (collegio numero 29, Grugliasco e Rivalta) parteciperanno all'appuntamento che vedrà anche un bel momento musicale con l'esibizione dei Fab Four (rodata cover band dei Beatles) e quella di due gruppi minori (ma da non perdere!) come Tury's e Deddogs.
 

sabato, maggio 16, 2009

CIVICA sfila al Pride 2009.


 
 
Oggi ci sarà anche CIVICA al Pride 2009. Il movimento democratico che parteciperà alle elezioni provinciali del 6 e 7 giugno sfilerà col proprio striscione a partire dalle ore 15 in piazza Solferino, a Torino: “Partecipiamo al Pride per dire ancora una volta che pari diritti per tutti sono la vera opportunità per un paese libero”, dichiara Alessandro Brescia, candidato presidente di CIVICA  alla Provincia di Torino.
“Il Pride – prosegue Brescia - non appartiene solamente alla comunità GLBT (Gay-Lesbo-Bisex-Trans) e alle sue rivendicazioni sul piano dei diritti. Il Pride appartiene a tutti i cittadini, soprattutto in questo momento in cui lo stato di diritto di molte persone è seriamente messo in discussione da brusche azioni di governo e da chi nella Chiesa è ancora legato a rigide e anacronistiche posizioni poco aperte al dialogo”.

 

venerdì, maggio 15, 2009

Brescia stasera su Primantenna.



 
Le elezioni provinciali del 6 e 7 giugno sono al centro della puntata di questa sera di "Agorà", la trasmissione televisiva di Primantenna condotta dalla giornalista Giulia Gioda che va in onda in diretta alle ore 20.30.
Ospiti in studio saranno il candidato presidente di CIVICA, Alessandro Brescia e alcuni dei suoi avversari nella prossima contesa elettorale: Claudia Porchietto (PdL), Michele Vietti (Udc) e Tommaso D'Elia (Rifondazine comunista).

 

giovedì, maggio 14, 2009

Dieci domande vere a Berlusconi.


 
 
La vicenda è nota e, a detta di molti, anche troppo abusata. Ma senza tema di smentita è un caso politico ricco di "incoerenze". Il quotidiano "Repubblica", per mano di una delle sue firme più prestigiose, Giuseppe D'Avanzo, ha allora realizzato un'inchiesta giornalistica di grande spessore su Silvio Berlusconi e sul suo legame con Noemi Letizia, la giovane napoletana che ha involontariamente innescato la bagarre che ancora oggi coinvolge il presidente del Consiglio.
Sul tema, "Repubblica" ha provato a intervistare il Cavaliere che però ha rifiutato. Il quotidiano rivolge allora a Berlusconi dieci domande ("quesiti aperti" si legge sul sito) che a oggi rimangono senza risposta o, più spesso, ottengono una serie di risposte in ampia contraddizione tra di loro. Un lavoro interessante che merita di essere letto, visto e diffuso.

VAI ALL'INCHIESTA SUL SITO DI REPUBBLICA

 

mercoledì, maggio 13, 2009

Ecco “Il Punto di Vista” di maggio.


 
E’ disponibile il numero di maggio de “Il Punto di Vista”, il periodico del gruppo “Insieme per Bresso” diretto da Giovanni Lava.
Proprio un articolo di Lava, candidato sindaco a Collegno per CIVICA, intitolato “Ai miei concittadini collegnesi” apre il giornale che riserva molto spazio all’appuntamento elettorale del 6 e 7 giugno prossimi. Focus proprio su Collegno e sulla composizione della lista comunale di CIVICA, con il dettaglio del programma elettorale e un’ampia intervista al candidato sindaco.
Su “Il Punto di Vista” attenzione anche ai Collegi provinciali di Grugliasco e Venaria, con interviste ai candidati di CIVICA, Roberto Benatti e Arturo De Marco.
Ampia intervista infine anche ad Alessandro Brescia, candidato di CIVICA  alla presidenza della Provincia di Torino. E,in prima pagina, un intervento di Mariano Turigliatto.
Inoltre, “Il Punto di Vista” propone anche notizie di cronaca da Collegno: Borgata Paradiso soffocata dalle auto, il mercato di Terracorta e i lavori della piazza, fino alla tragedia dell’ennesimo incidente mortale in corso Francia.

SCARICA “IL PUNTO DI VISTA” IN PDF

 

martedì, maggio 12, 2009

Dal rubinetto, acqua contaminata.


  

 

"Ma che cosa esce dai nostri rubinet­ti? Inquinanti chimici derivati dalla clo­razione e colibatteri che invece non do­vrebbe esserci. Lo studio della seconda università di Napoli comprende 50 città italiane in 17 Regioni. La sorpresa è stata la comparsa anche di batteri che proprio la disinfezione (clorazione) dovrebbe eliminare".
Ne dà oggi notizia il "Corriere della Sera" in un articolo a firma di Mario Pappagallo che disegna una situazione tutt'altro che tranquillizzante.  

LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO SUL SITO DEL CORRIERE DELLA SERA

 

Tanti titoli e zero riforme.



 
Prendendo a prestito una già celebre espressione dell'allenatore portoghese dell'Inter, Josè Mourinho (nella foto), il sito www.lavoce.info pubblica, a firma di Tito Boeri, un editoriale intitolato "Tanti tituli, sero riforme".
Scrive Boeri: "Il governo Berlusconi si è insediato da un anno. E' dunque tempo di un primo bilancio di quanto fatto e non fatto. Proponiamo ai lettori una serie di schede che coprono tutte le aree che hanno una rilevante implicazione sull'andamento dell' economia italiana. Hanno un denominatore comune: l'attivismo del governo, che ha permesso di conquistare spesso i titoli di apertura dei giornali. Ma le misure effettivamente varate si contano sulle dita di una mano. E nessuna di queste può definirsi una riforma. Anche di fronte alla crisi, si è scelta la linea dell'immobilismo. Parafrasando un famoso allenatore di calcio: 'tanti tituli, sero riforme'".

LEGGI L'ARTICOLO SUL SITO WWW.LAVOCE.INFO

 

lunedì, maggio 11, 2009

Quanto è pericolosa la bici.



 
"Andare in bicicletta è più pericoloso che andare in auto o in moto. Ogni giorno  sulle strade italiane perde la vita un ciclista, 40 finiscono al pronto soccorso, molti vengono ospedalizzati. È come se ogni anno sparissero due gruppi del Giro d'Italia a causa degli incidenti stradali. È quanto emerge da un'inchiesta pubblicata su «Il Centauro» di maggio, organo ufficiale dell'Asaps, l'associazione amici sostenitori della Polizia Stradale. Nel 2007 (ultimo anno in cui sono disponibili i dati Istat) si sono verificati in Italia 15.713 incidenti con coinvolte biciclette, nei quali hanno perso la vita 352 ciclisti (249 conducenti e 3 trasportati), mentre 14.535 sono rimasti feriti. Fra le vittime 289 sono maschi (82%) e 63 le femmine (18%)".
Lo scrive oggi "Repubblica" in un articolo pubblicato sul sito web del quotidiano.

LEGGI L'ARTICOLO PUBBLICATO SUL SITO DI REPUBBLICA

VAI AL PORTALE ASAPS E LEGGI LA NOTIZIA SU "IL CENTAURO"

 

venerdì, maggio 08, 2009

"Cambio gestore e ci guadagno".



 
"Ci siamo guardati intorno alla ricerca delle offerte più convenienti di telefonia fissa, mobile, Tv e ed energia elettrica. Poi abbiamo chiamato i nostri gestori per disdire i contratti, ricevendo controfferte ancora più vantaggiose. E alla fine abbiamo tirato le somme".
E' questo l'invitante incipit dell'articolo, a firma di Federico Formica, pubblicato sul blog "Usi & costumi: risparmio, ambiente, salute" di Kataweb. Un'inchiesta vera e propria che porta a scoperte a dir poco sorprendenti.

VAI ALL'ARTICOLO SUL SITO DI KATAWEB

 

CIVICA, le firme e MicroMega.



Questa mattina CIVICA ha presentato in tribunale, a Torino, le firme richieste per la presentazione della lista alle elezioni provinciali del 6 e 7 giugno prossimi.
“Ne abbiamo raccolte 1396 – afferma con soddisfazione Alessandro Brescia, candidato presidente di CIVICA -. Un numero superiore a quello richiesto e che va anche al di là di quelle che erano le nostre aspettative della vigilia. Ci conforta molto la risposta di pubblico ottenuta in questa fase precedente alla campagna elettorale: girando per la provincia di Torino ci siamo resi conto che la gente ha compreso la natura della nostra proposta e ha più che mai voglia di incontrare davvero l’altra politica”.

Peraltro il “fenomeno CIVICA” è finito proprio oggi sotto la lente di uno degli osservatori principali della politica nazionale: “MicroMega” sul suo sito web intervista proprio Alessandro Brescia e parla di “Un arcipelago per la buona politica”.
“Anche questo è un segnale importante per CIVICA – conclude Brescia -. L’indice preciso che il percorso seguito dal nostro movimento democratico per costituirsi e porre le basi per qualcosa che va al di là della politica di oggi è stato recepito con la giusta sensibilità”.

SCARICA L'INTERVISTA DAL SITO DI MICROMEGA

 

 

giovedì, maggio 07, 2009

Tempo di bandiere blu.



 
Bandiere Blu in aumento. Sono 227 le spiagge che quest'anno hanno ricevuto il riconoscimento assegnato dalla Fondazione per l'educazione ambientale in collaborazione con il Consorzio nazionale batterie esauste. Dodici in più rispetto allo scorso anno.

LEGGI L'ARTICOLO E CONSULTA LA MAPPA SUL SITO DEI VIAGGI DI REPUBBLICA


VAI AL SITO DELLA FONDAZIONE PER L'EDUCAZIONE AMBIENTALE

 

Scuola col segno meno.



 
"Scuola 2009-2010: si comincia con il segno meno". E' il titolo della serata in programma giovedì 7 maggio, a partire dalle ore 20.30, presso l'Aula magna dell'Itis "Avogadro" di corso San Maurizio 8, a Torino.
La denuncia è del Coogen (Coordinamento genitori nidi materne elementari medie di Torino) che individua alcuni punti problematici per l'anno scolastico che andrà ad aprirsi a settembre: organici assegnati che sono insufficienti e non aderenti alle richieste delle famiglie; tempo pieno non garantito in tutte le scuole e, di fatto, cancellazione del vecchio modulo. Inoltre, il Coogen segnala che il fondo per il funzionamento didattico e amministrativo non è ancora stato assegnato e perciò le scuole non hanno a oggi i soldi con cui lavorare.
Questi e altri punti saranno all'ordine del giorno dell'assemblea di questa sera: "Durante la campagna iscrizioni - scrive in una nota il Coordinamento genitori - 40 mila famiglie in Piemonte hanno chiesto una scuola di qualità con il mantenimento delle compresenze, della contitolarità degli insegnanti, della mensa com percorso educativo". Richieste che rischiano di non essere esaudite.

VAI AL SITO DEL COORDINAMENTO GENITORI

 

mercoledì, maggio 06, 2009

Stasera Brescia su VideoGruppo.


Alessandro Brescia, candidato presidente di CIVICA alla Provincia di Torino, sarà ospite questa sera (ore 19.30) di "VP Sera", la trasmissione condotta dalla giornalista Carmen Vurchio (nella foto) in onda su VideoGruppo Piemonte.
Si parlerà ovviamente delle elezioni provinciali in programma sabato 6 e domenica 7 giugno, della presenza di CIVICA e del programma elettorale del movimento democratico che si affaccia per la prima volta alla ribalta elettorale.

 

martedì, maggio 05, 2009

lunedì, maggio 04, 2009

La Birmania è "no blog".



 
Il Paese peggiore per fare il blogger oggi è la Birmania, dove l’anno scorso il comico, regista e attivista Maung Thura, alias Zarganar ("pinzetta"), è stato condannato a 59 anni di carcere per aver messo in cattiva luce la giunta militare diffondendo su Internet immagini video della distruzione causata dal ciclone Nargis, e dove l’accesso alla Rete fu bloccato nel 2007, quando fu usato per diffondere informazioni sulla rivolta contro il regime.
Lo scrive oggi "Il Corriere della Sera" in un articolo a firma di Viviana Mazza che  riprende quanto prodotto dal Committee to Protect Journalists degli Stati Uniti e stila la classifica dei peggiori paesi al mondo in materia di blog.

LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO SUL SITO DEL CORRIERE DELLA SERA


VAI AL SITO DEL COMMITTEE TO PROTECT JOURNALISTS
 
 

domenica, maggio 03, 2009

Stampa, lItalia fa un passo indietro.


 
 
L'Italia è l’unico Paese europeo a essere retrocesso nell’ultimo anno dalla categoria dei «Paesi con stampa libera» a quella dei Paesi dove la libertà di stampa è «parziale». La causa: la «situazione anomala a livello mondiale di un premier che controlla tutti i media, pubblici e privati». Lo afferma in un rapporto Freedom House, un'organizzazione non-profit e indipendente fondata negli Stati Uniti nel 1941 per la difesa della democrazia e la libertà nel mondo, la cui prima presidente fu la first lady Eleanor Roosevelt. Lo studio verrà presentato venerdì 7 maggio al News Museum di Washington e sarà accompagnato da un live web cast che si potrà scaricare sul sito Freedomhouse.org.

LEGGI LA NOTIZIA SUL SITO DE IL SOLE 24 ORE

VAI SUL SITO DI FREEDOMHOUSE