Seguimi su Twitter | Facebook | Scrivimi una E-Mail | Iscriviti al Feed RSS

Ancora sul Bike sharing: una domanda.

                           di Stefano Zanotto

Il bike sharing sta avendo grande successo in città come Barcellona e soprattutto Parigi (più di 10 mila bici e 750 stazioni di noleggio!). Qui è stato pensato ancor più che altrove come sistema per “completare” i percorsi, per unire i punti della rete di trasporto pubblica, tanto che le tariffe per l’uso aumentano sensibilmente dopo la prima mezz’ora di utilizzo. E a proposito di sistema di trasporti integrato: come mai sulla metro di Torino è vietato portare a bordo le biciclette, cosa che invece è possibile fare, in tempi e modi stabiliti dall’azienda locale, a Milano? Lanciando una novità qual è la metro per Torino, non si poteva pensare a favorire in qualche modo i ciclisti e quindi un mezzo di trasporto pulito, silenzioso e che non grava sul traffico?

 



Mariano Turigliatto © 2010 | www.marianoturigliatto.it | Powered by OneBit