Seguimi su Twitter | Facebook | Scrivimi una E-Mail | Iscriviti al Feed RSS

Il Ritalin e il pallone.

Una lettrice ci scrive i suoi commenti a proposito di un argomento di grande attualità. I nostri bimbi sono vivaci o iperattivi?

Mi chiamo Silvia e sono mamma di due bambini di 10 e 9 anni. Vorrei dire qualcosa sulla Adhd, la "sindrome del disordine di attenzione per iperattività", inventata di recente in America. Come tutti i genitori mi sono chiesta se i miei figli, vivaci e reattivi, ne siano colpiti. Ovviamente no, mi dico: vivaci ma non patologici, secondo me.

Ma sì. I rimedi blandi ci sono e si chiamano Play Station, Game Boy, TV, DVD. Genitori, siamo onesti: chie non ha mai deviato le rischieste di tempo e di attenzioni con i suddetti metodi? E come tutti noi sappiamo bene, se si sentono trascurati, i bambini fanno di tutto per attirare la nostra attenzione. Non è che invece siamo noi ipoattivi?

E come se non bastasse abbiamo anche abdicato al ruolo di educatori perché la sfuriata, la paternale ci viene bene, un po' meno intervenire con coerenza quando serve. Se diamo loro a pensare che il nostro tempo è prezioso per tutto tranne che per loro e in più non li prendiamo per mano e diamo qualche regola, poche e semplici ma applicate con serietà, si sentono alla deriva e si agitano.

La Adhd si cura con il Ritalin, a base di anfetamine, da poco sdoganato in Italia con il passaggio dalla fascia delle sostanze classificate come stupefacenti a quella degli psicofarmaci prescrivibili dal medico. Oltre al Ritalin Ministero della Sanità ha dato il via libera alla somministrazione del Prozac, antidepressivo, ai minori. Negli Stati Uniti è allarme per sei milioni di giovanissimi dipendenti, da noi il fenomeno è in crescita.

Copnosco un rimedio senza controindicazioni che si chiama empatia: è la capacità di capire, sentrie e condividere i pensieri e le emozioni. Basta sedersi e ascoltare, gettando alle ortiche per un po' l'orgoglio e il cellulare. Fa miracoli. E va somministrato alternandolo a partite di pallone.

Da parte nostra, noi vi somministriamo un'informazione: il Tar del Lazio ha respinto il ricorso dell'Associazione "Giù le mani dai bambini" a proposito della sommimistrazione del suddetto Ritalin. Andate a dare un'occhiata all'articolo comparso su "La leva di Archimede".

 



Mariano Turigliatto © 2010 | www.marianoturigliatto.it | Powered by OneBit