PICCOLI DEMOS CRESCONO...

lunedì, marzo 14, 2016

PICCOLI DEMOS CRESCONO...


Noi che abbiamo allevato bambini per molto tempo (e non solo figli nostri), ben sappiamo che un lieve cedimento sulle regole a volte determina il fallimenti di anni di sforzi...

Dunque, anche le elezioni del segretario nazionale dei Giovani Democratici sono finite in rissa prima e burla poi (leggi). A dimostrazione che i giovanotti e le signorine di fede dem hanno già imparato i vizietti dei loro più anziani compagni di taxi, eccoti arrivare la due giorni della democrazia: gazebo dovunque e sezioni spalancate alle migliaia, decine, centinaia di migliaia di giovani democratici che avrebbero dovuto eleggere i vertici nazionali del movimento.
Solo che gli iscritti non si sono presentati, forse non c'erano mai stati per davvero e e tessere erano una fioritura primaverile anticipata. Un tempo si tesseravano i morti, non gli appena nati. Ma, si sa, siamo nel paese dell'impossibile e cosa vorrete mai che sia una taroccatura nelle tessere.. è tutto a fin di bene, serve a far crescere la democrazia. Due erano i candidati all'ambita carica, ma uno dei due si è ritirato durante le votazioni, invitando i suoi fans a disertare le urne.
Che abbiano raccolto l'invito del candidato "ritirato", che non avessero alcuna intenzione di andare a votare a prescindere, che fossero iscritti taroccati, fatto sta che le sedi e i gazebo domenica erano deserti. In qualche caso li avevano annunciati, ma neanche allestiti. Almeno a  Roma.
Nello stesso momento e nella stessa città le gazebarie del centrodestra non avevano ancora finito di incoronare il candidato unico Bertolaso che già Salvini e Meloni si sfilavano senza colpo ferire.
A Napoli con le primarie pagate e convalidate senza un attimo di respito i vertici del PD hanno dato prova di grande efficienza, ma della solita scarsa lungimiranza. Scommettiamo che De Magistris rivince per palese inconsistenza degli avversari?
Con questa domenica i partiti, tutti, hanno finalmente disvelato la loro natura e certificato la cloaca che sono diventati. Confidare nella loro rigenerazione per cambiare questo maledetto paese e come credere che Babbo Natale porterà regali solo ai buoni e non, come fa, ai soliti raccomandati.
Mariano