Seguimi su Twitter | Facebook | Scrivimi una E-Mail | Iscriviti al Feed RSS

TORNA IN CONSIGLIO L'ODG DI TURIGLIATTO SULLA FAUNA ALPINA




Lo scorso 15 settembre ha ripreso i lavori il Consiglio regionale del Piemonte dopo la pausa estiva.
Nel corso della seduta il vicepresidente della Giunta regionale Paolo Peveraro e l'assessore Mino Taricco (Agricoltura) hanno svolto due comunicazioni su questioni tecnico-finanziarie della Regione e sulla caccia.
Paolo Peveraro, assessore al Bilancio, ha presentato la delibera di Giunta di approvazione del programma operativo dei direttori regionali, contenente tagli di spesa: "...Nel rispetto del piano di stabilità - ha dichiarato il vicepresidente della giunta regionale - e continuando un percorso già intrapreso, come si vedrà meglio nell'assestamento, siamo riusciti a programmare 350 milioni di riduzioni di spesa che in parte verranno utilizzate a beneficio del bilancio della sanità".


Anche sulla comunicazione dell'assessore Taricco si è svolto un dibattito consiliare e al termine si è deciso di rinviare l'esame della delibera di Giunta che deve stabilire tempi e modi del prelievo venatorio della tipica fauna alpina, specificamente del gallo forcello, lepre variabile, coturnice e pernice bianca, quattro specie tipiche delle nostre montagne che il consigliere Mariano Turigliatto aveva già cercato di tutelare con la proposta, presso il Consiglio regionale del Piemonte, di un ordine del giorno volto alla salvaguardia delle suddette specie faunistiche.
Si è deciso dunque di ridiscutere l'argomento in Commissione la prossima settimana e quindi di ripresentare l'ordine del giorno (odg) in Aula per la votazione nella successiva seduta del Consiglio.



Mariano Turigliatto © 2010 | www.marianoturigliatto.it | Powered by OneBit