Seguimi su Twitter | Facebook | Scrivimi una E-Mail | Iscriviti al Feed RSS

Consumi energetici in calo.


 
"Per la prima volta dal dopoguerra i consumi energetici globali sono in netta flessione: il 2009 si chiuderà a quota meno 3,5 per cento. Un segnale negativo dal punto di vista economico ma anche preoccupante dal punto di vista ambientale. Il rapporto dell'International Energy Agency, distribuito al G8 energia aperto ieri a Roma, precisa infatti che nell'immediato la crisi ha portato a una riduzione del carico inquinante (6 per cento in meno di emissioni di anidride carbonica nel 2008 e una quota analoga nel 2009), ma nel lungo periodo i gas serra aumenteranno: 'I bassi prezzi dei combustibili fossili e le difficoltà finanziarie possono portare a una riduzione degli investimenti nelle tecnologie pulite, aumentando il bisogno di centrali alimentate con i fossili'".
Lo scrive oggi il sito di "Repubblica" in un articolo a firma di Antonio Cianciullo che parla anche di primi rinvii per il nucleare e di freno alla spesa per le rinnovabili.

LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO SUL SITO DI REPUBBLICA

 



Mariano Turigliatto © 2010 | www.marianoturigliatto.it | Powered by OneBit