Seguimi su Twitter | Facebook | Scrivimi una E-Mail | Iscriviti al Feed RSS

Un giorno senza immigrati.


 
Un gruppo di Barcellona ha pubblicato su Facebook un'iniziativa - che ha già raccolto ben oltre tremila adesioni - per dimostrare le conseguenze che subirebbe il continente europeo se per un giorno si ritrovasse a fare a meno degli immigrati.
Da qui ne è nata una proposta, che si tradurrà in una manifestazione prevista per venerdì prossimo, 20 marzo:
"Noi immigrati e cittadini europei sensibili siamo stanchi dei politici e dei mass media xenofobi, che trasmettono, come farebbero i nazisti, l'idea che gli immigrati siano la causa principale di tutti i mali. Le misure approvate in Italia e nel Parlamento europeo manifestano la criminalizzazione di esseri umani i cui paesi sono stati vittime dello sfruttamento europeo, e che quindi vengono in Europa attratti dall'immagine di benessere che, apparentemente, offre.
Per manifestare contro questo atteggiamento perverso e dimostrare il peso sociale ed economico degli immigrati in Europa, sabato 20 marzo - un giorno prima della Giornata mondiale contro il razzismo - nessun immigrato residente in Europa lavorerà, né prenderà un mezzo di trasporto pubblico, né consumerà in ristoranti, bar, cinema, eccetera. Per dimostrare il loro impegno dinanzi alla prevaricazione che soffrono i propri compatrioti, nemmeno gli sportivi extracomunitari, soprattutto calciatori, lavoreranno in questa giornata.
In qualche modo dobbiamo fermare questa irresponsabilità istituzionale, e non esiste forse altra via dell'unione, la rete sociale e l'impegno individuale. Dimostriamo, a coloro che credono e cercano di manipolarci come burattini, chi siamo e di cosa siamo capaci. Facciamolo per una società più umana e giusta".


SCARICA IL MANIFESTO DELL'INIZIATIVA


VAI SUL RELATIVO GRUPPO DI FACEBOOK

 



Mariano Turigliatto © 2010 | www.marianoturigliatto.it | Powered by OneBit