Seguimi su Twitter | Facebook | Scrivimi una E-Mail | Iscriviti al Feed RSS

NIENTE GARANTE PER I DISABILI AL COMUNE DI TORINO.

Questo è l'epilogo di una storia che vi abbiamo raccontato e per cui avevamo richiesto il vostro appoggio. Conoscendo la determinazione di chi porta avanti questa iniziativa, probabilmente è solo una battaglia persa, ma la guerra è lunga e i nostri sono forti e ccombattivi! Nel frattempo, le famiglie dei disabili gravi sono pregate di inoltrare le richieste al solito, buon vecchio angelo custode...

dal blog di Paolo Turati 

NIENTE GARANTE PER I DISABILI AL COMUNE DI TORINO

Nonostante l’impegno profuso anche attraverso l’ottenimento di 1200 firme che abbiamo contribuito a raccogliere, non è stato possibile ottenere dal comune di Torino l’istituzione della figura del “Garante per i disabili”. Un’occasione persa e un altro po’ di “distacco” in più nell’attività volta ad affrontare le problematiche sociali da parte della nostra Amministrazione rispetto a quella di altre grandi città, come Roma. Nonostante ciò, qualche motivo di soddisfazione lo si può registrare grazie ad un clima di apertura generale che è apparso andarsi a formare presso alcuni degli uffici competenti. Ecco qui sotto il comunicato stampa in merito a cura dell’Associazione (x disabili gravissimi) promotrice “Claudia Bottigelli”.

Lo Staff di A.R.E.A. Civica di Responsabilità.

Questo è il comunicato stampa diffuso in merito alla notizia.

Torino   5/07/2008
                                             COMUNICATO STAMPA :

                                                

                                       AUDIZIONE IV COMMISSIONE

PER  MOTIVARE LA RICHIESTA DELLA  NOMINA DEL GARANTE PER I DISABILI PRESENTATA CON REGOLARE PETIZIONE AI SENSI DELL’ART. 13 DELLO STATUTO  COMUNE DI  TORINO.
 
Pur continuando  a ritenere che la figura del Garante per i disabili o comunque di un referente  a cui rivolgersi in caso di mancato rispetto  delle normative vigenti  sia necessario per tutelare le persone disabili ci riteniamo soddisfatti  di quanto  è scaturito dall’incontro  perché  sembra , (e l’impegno preso dalla Presidente della Commissione  M..Teresa.  Silvestrini a contattare il Difensore Civico Comunale per un incontro ne è solo l’inizio) che  un’apertura per affrontare  veramente e approfonditamente le problematiche  da noi presentate  sia stata presa seriamente in considerazione..

Siamo molto rammaricati  però della dura opposizione presentata  contro la nomina di tale figura istituzionale da alcune delle associazioni presenti che conferma quanto la quotidianità e le difficoltà incontrate dalle famiglie siano quasi sconosciute  anche dalle associazione che dovrebbero tutelarle.
 

Riteniamo anche  che la nomina del Garante per la disabilità non  avrebbe in alcun modo intaccato i privilegi che alcune di queste associazioni hanno conquistato .

Si è persa un’altra buona occasione di coesione, necessaria, per affrontare concretamente l’argomento disabilità  che come già  da noi espresso  in altri contesti  è un  TEMA SOCIALE  a cui  tutti sono chiamati a interessarsi  senza continuare a chiudere e criticare  l’operato altrui  senza neppure conoscere gli intendimenti.

 la Presidente
Marina Cometto

 



Mariano Turigliatto © 2010 | www.marianoturigliatto.it | Powered by OneBit