Seguimi su Twitter | Facebook | Scrivimi una E-Mail | Iscriviti al Feed RSS

DOVE ERAVAMO RIMASTI?

Fervono i lavori per la costruzione delle liste e la stesura dei programmi. Si discute e si ragiona, alla ricerca del bandolo di una matassa difficile da dire, semplice da sentire.
Dieci anni fa…
Green_future_Wallpaper_n3w7 … ora di fare le valigie dal Comune, scrissi e mandai a tutti questa relazione finale. Allora ci ho messo davvero tanto a scriverla, soppesando ogni parola e ritornando più volte sui concetti che mi interessava trasmettere. Soprattutto volevo che trasparisse l’amore profondo che nutrivo (e ancora nutro) per tutte le persone che avevano condiviso con me una grande avventura e poi verso i cittadini di Grugliasco, che davvero non mi avevano mai fatto mancare sostegno, incoraggiamento, critica spietata e affetto.
Il documento comincia così, con una citazione di V. Sklovskij:

“Vi auguro felicità. Vi auguro inquietudine, sonni agitati.
E sete di futuro. Arrivederci.” (V. Sklovskij)

Rileggendola oggi, a caccia del bandolo per costruire un programma per “tornare al futuro”, mi sono convinto che potrebbe tornare utile per riflettere sulla degenerazione della politica, sull’amore per la città, sulla passione e sul potere.
Magari serve anche a capirci fra noi… perchè i valori non debbono essere riscritti ogni volta, semmai debbono essere coltivati con la pazienza di un certosino e rimessi in discussione ogni volta che non quadra.
Se vi va, buona lettura. E se, quell’arrivederci di allora…

Mariano



Mariano Turigliatto © 2010 | www.marianoturigliatto.it | Powered by OneBit