Seguimi su Twitter | Facebook | Scrivimi una E-Mail | Iscriviti al Feed RSS

CABLOGRAMMA

di Franco Maletti
Un po’ di pazienza…
luce In democrazia le cose si cambiano con il voto. Ma possiamo dirci ancora in democrazia?
Prima ancora del voto dovrebbe esserci la presa d’atto del proprio fallimento. Ma può un egoarca come Berlusconi arrivare a una simile ammissione? Perché dare una simile delusione ai tanti berluschisti adoranti?
Il Circo prosegue lo spettacolo: anche se le poltrone si svuotano, e almeno fino a quando i riflettori rimarranno accesi.

Ci sono solo due modi: o interviene qualcuno a spegnere le luci, o interviene la buoncostume facendo chiudere per oscenità. Ma tutto questo sarebbe “non democratico”.
Un bel problema.
Indro Montanelli diceva che Berlusconi bisognava lasciarlo fare, perché sarebbe stato lui stesso a “farsi fuori”.
Accontentiamoci allora, aspettando ancora per un po’. Magari pensando per un momento a come si possono sentire quelli che lo hanno votato e che accusavano noi di essere “invidiosi”: oggi si trovano con un leader che prende ordini e si fa comandare esclusivamente da quello che ha tra le gambe…



F. Maletti


22 settembre 2011



Mariano Turigliatto © 2010 | www.marianoturigliatto.it | Powered by OneBit