Seguimi su Twitter | Facebook | Scrivimi una E-Mail | Iscriviti al Feed RSS

RISSE DA MORIBONDI

E se fosse un "vaffanculo" ad affossare la seconda repubblica?

Quello di la russa a fini, in pieno parlamento, è stato la dimostrazione plastica dello stato delle relazioni politiche e personali, delle difficoltà del governo e della tensione che agita la maggioranza rischiando ogni minuto l'impazzimento. Nemmeno lo spot di berlusconi a Lampedusa è riuscito a distogliere l'attenzione dallo squagliamento della maggioranza e dalla sua incapacità di affrontare qualunque problema senza generare guai e guasti a se stessa e al paese.
Basta una manifestazione, neanche particolarmente affollata, fuori dal Parlamento per mandare in tilt esimi e potenti rappresentanti politici che sono e si sentono padroni d'Italia. Basta un pretesto qualunque per far saltare tutto, anche i  loro ridicoli blitz per far approvare le solite leggi pro capo: così sta andando per l'emendamento sulla prescrizione ad personam, una banalità che in altri tempi avrebbero fatto passare con perizia e tempistica breve.

Doveva andare così, adesso ne riparleranno martedì e anche lì se ne vedranno delle belle, perché oramai la strategia di fini è chiara: assecondare le intemperanze e usarle come pretesto per sospendere, rinviare. E non è una brutta strategia.
Intanto si studiano le location per i campi di concentramento e smistamento degli immigrati che arrivano come e più di prima: non male come risultato per un governo che ha il ministro leghista maroni ad attuare una politica di contenimento e limitazione. Bella limitazione, ma perché nessuno segnala mai al paese gli splendidi risultati ottenuti dai leghisti anche in  questo campo?
Anche nella lega le cose non sono tranquille come sembrerebbe, anche lì c'è aria di smobilitazione e di cambiamento, anche loro si rendono conto che stanno pagando un prezzo che finirà per corrompere il loro appeal, come è successo a tutti quelli che sono stati troppo a lungo vicino a b. Dunque anche lì, qualcosa accadrà nei prossimi giorni.
Le monetine che i manifestanti lanciavano a Bettino Craxi  all'uscita dal suo quartiere generale, l'hotel Raphael di Roma, è l'immagine che ha rappresentato bene la fine della prima repubblica, insieme con la bava di Forlani in Tribunale.
Che sia il vaffanculo di la russa l'immagine che porteremo con noi nella storia per segnare la cesura con questo schifo di seconda repubblica?

Mariano



Mariano Turigliatto © 2010 | www.marianoturigliatto.it | Powered by OneBit