Seguimi su Twitter | Facebook | Scrivimi una E-Mail | Iscriviti al Feed RSS

AVVISO DI GARANZIA A B

Non so perché, ma mi viene quella voglia forcaiola...

Debbo dire che la notizia di berlusconi convocato dalla Procura di Roma, sempre per la faccenda dei diritti taroccati e delle fatture false per produrre un po' di nero, mi fa piacere.
Sapere che c'è in giro qualcuno che ancora ci prova a far funzionare la legge - che se ne sbatte di tutte le minacce e le intimidazioni a cui il barzellettiere e i suoi camerieri lo sottopongono, che non ha paura di fare il suo lavoro, quello per cui è pagato dai contribuenti e per il quale dovrebbero essergli tributati rispetto e considerazione - mi rassicura.
Mi fa capire che il paese non è tutto quella rappresentazione scandalosa che emerge dai giornali e dai telegiornali. Mi fa sperare che l'Italia sommersa dalla merda sollevi il capo per respirare e reagire, non in nome della contrapposizione politica, ma semplicemente agitando quel senso dello stato, delle regole, che ci fa più cittadini e meno sudditi.

Lo so che bisogna sconfiggerlo con la politica, come mi dicono i notabili di sinistra, quelli che volevano sconfiggerlo con la Bicamerale (e sappiamo come è finita); lo so che non bisogna delegare alla Magistratura compiti impropri, come si affannano i dire i soliti notabili e i loro degni eredi; lo so che l'Italia ha bisogno di ben altro che le continue turbolenze a cui è sottoposta da oramai troppi anni.
Ma perché, quando un ladro viene sopreso a robare una mela, nessuno invoca una soluzione politica?

Cavolo! Ho capito perché mi viene l'ammirazione per i magistrati che chiamano il premier a rispondere: fanno il loro lavoro, accusare un ladro presunto e cercare le prove per condannarlo o assolverlo.
La politica c'entra poco, a meno che non si penso che un'altro, al posto di b, sarebbe già fra le sbarre da tempo.

Mariano



Mariano Turigliatto © 2010 | www.marianoturigliatto.it | Powered by OneBit