Seguimi su Twitter | Facebook | Scrivimi una E-Mail | Iscriviti al Feed RSS

MA CHE BRAVA LA GUZZANTI!

Non sono mai stato un amante delle trasmissioni alla Anno Zero o  Ballarò: sono felice che esistano, ma mi mettono agitazione e depressione. Dunque non le guardo, anche perché non vorrei mai sentirmi un progressista col telecomando, uno di quelli che non alzano un dito per cambiare le cose, nemmeno quando non costerebbe niente... ma che non si perderebbero una puntata dell'indignazione nazionale, neanche in presenza di una catastrofe naturale.

E' anche per questo che evito come la peste i film di "impegno sociale e civile", di quelli che purgano le coscienze riportandole alla purezza adamantina dell'infanzia. Ma ci sono cascato: sabato sono andato a vedere Draquila. C'era anche Sabina Guzzanti, in carne e ossa all'Eliseo, che illustrava il film e faceva un po' di garbata promozione. Bello, poi è cominciato il film e già mi preparavo a tirare fuori il sarcasmo con cui mi proteggo in questi casi.
Ancora una volta non avevo capito niente!


Il film è bellissimo, molto meglio di quelli di Michael Moore. Agghiacciante per i contenuti, serrato nella narrazione, impietoso nel mettere in luce l'Italietta in cui viviamo oggi. Girato benissimo, avvincente, mozzafiato (incredibile, per un documentario, ma vero!).
Una lezione di educazione civica per i tanti che non lo andranno purtroppo a vedere, una lezione di cinema italiano di cui andare orgogliosi.
Andate a vederlo, vi entusiasmerà!

Mariano



Mariano Turigliatto © 2010 | www.marianoturigliatto.it | Powered by OneBit