Seguimi su Twitter | Facebook | Scrivimi una E-Mail | Iscriviti al Feed RSS

Fs, il treno ingoiasoldi.


 
"La campagna di comunicazione di Fs racconta che oggi le 'Ferrovie dello Stato oggi non gravano più sulla collettività'. La verità è che Fs resta l'ultimo monopolista non regolato. Dal 2000 ha ricevuto in media in conto corrente circa tre miliardi di euro l'anno da Stato e Regioni. Oltre naturalmente ai contributi in conto capitale per la realizzazione della rete ad alta velocità. Quanto ai biglietti low cost, si tratta di una vera presa in giro. L'aumento dei prezzi non serve a coprire costi che sono comunque dello Stato. Serve solo a far quadrare un bilancio'.
La ricostruzione - spietata e angosciante - è operata dal sito www.lavoce.info per mano di Andrea Boitani e Carlo Scarpa. Boitani insegna Economia politica all’Università Cattolica di Milano ed Economia della regolazione al Master in Economia pubblica e al Dottorato in Economia e finanza delle amministrazioni pubbliche, presso la stessa università. Scarpa è professore ordinario di Economia Politica presso l'Università di Brescia, dove tiene i corsi di Economia industriale e di Politica della concorrenza. Entrambi gli autori sono redattori di www.lavoce.info

LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO SUL SITO WWW.LAVOCE.INFO

 



Mariano Turigliatto © 2010 | www.marianoturigliatto.it | Powered by OneBit