Seguimi su Twitter | Facebook | Scrivimi una E-Mail | Iscriviti al Feed RSS

A Torino il film sui migranti.

 
 
Di "Come un uomo sulla terra" abbiamo scritto pochi giorni fa. "Dal 2003 Italia ed Europa chiedono alla Libia di fermare i migranti africani. Ma cosa fa realmente la polizia libica? Cosa subiscono migliaia di uomini e donne africane? E perché tuttti fingono di non saperlo?". Il film documentario ospita per la prima volta la voce diretta dei migranti africani in merito alle brutali modalità con cui la Libia controlla i flussi migratori, su richiesta e grazie ai finanziamenti di Italia ed Europa.
In pochi giorni la relativa petizione che chiede di porre fine a un simile scempio ha superato le 5 mila firme e annoverato quelle autorevoli di Marco Paolini, Dario Fo, Ascanio Celestini, Erri De Luca e Marco Baliani.
Il documentario "Come un uomo sulla terra" sarà proiettato a Torino venerdì 27 marzo: alle ore 18 al Museo Diffuso della Resistenza, Deportazione, Guerra, Diritti e della Libertà Palazzo dei Quartieri Militari di corso Valdocco 4/A; alle 21 presso il Caffè Basaglia di via Mantova 34 (primo piano). Alle due proiezioni saranno presenti: Dagmawi Yimer, co-autore e regista del documentario e Cecilia Bartoli dell'Associazione Asinitas Onlus e co-autrice.

VAI AL BLOG DI COME UN UOMO SULLA TERRA

 



Mariano Turigliatto © 2010 | www.marianoturigliatto.it | Powered by OneBit