Seguimi su Twitter | Facebook | Scrivimi una E-Mail | Iscriviti al Feed RSS

La nostra energia sprecata.


 
"Come si possono descrivere in maniera semplice e comprensibile gli sprechi energetici di un edificio e le ragioni per cui si spende tanto di bolletta del riscaldamento?". Partendo da questa domanda, Legambiente ha "termofotografato", in collaborazione con Edison e grazie all'elaborazione dello studio dell'ingegner Vittorio Bardazzi di Prato, nuovi immobili per abitazioni e edifici pubblici per uffici in quattro città di Italia: Roma, Firenze, Milano, Bolzano. Un'indagine che il sito de "La Repubblica" riporta oggi in un articolo a firma di Valerio Gualerzi.
Il risultato evidenzia differenze profonde tra una realtà e l'altra ma, più che a stilare classifiche. la ricerca di Legambiente aveva un fine preciso: confermare le potenzialità della certificazione energetica degli edifici. Il governo Prodi l'aveva resa obbligatoria come documentazione da allegare alle compravendite di immobili a partire dal primo luglio 2008, ma il nuovo esecutivo Berlusconi ha cancellato il provvedimento (vedi post di ieri su questo stesso sito). E al momento, anche se la direttiva europea 2002/91 la impone a tutti gli Stati membri, in Italia mancano ancora le linee guida.

LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO SUL SITO DI REPUBBLICA
 
 



Mariano Turigliatto © 2010 | www.marianoturigliatto.it | Powered by OneBit