Seguimi su Twitter | Facebook | Scrivimi una E-Mail | Iscriviti al Feed RSS

Il referendum costa 400 milioni.

 
 
Abbiamo in questo momento tre obblighi elettorali: elezioni europee, amministrative, referendum sulla legge elettorale. Il buon senso suggerisce di accorparle in un'unica scadenza. Ma il Governo ha deciso di abbinare in un'unica data soltanto le prime due consultazioni. E appare intenzionato a far tenere in data separata il voto referendario. Votare un altro giorno comporta un costo per la collettività di circa 400 milioni di euro. In tempi difficili come questi sarebbe bene utilizzare tali risorse per altri scopi.

Lo scrive il sito www.lavoce.info in un articolo che inquadra alla perfezione la situazione che ha indotto Mariano Turigliatto a presentare un Ordine del giorno (vedi su questo stesso blog) sull'argomento.

LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO SU WWW.LAVOCE.INFO
 
 



Mariano Turigliatto © 2010 | www.marianoturigliatto.it | Powered by OneBit