Seguimi su Twitter | Facebook | Scrivimi una E-Mail | Iscriviti al Feed RSS

Reddito minimo alla francese.

 

 

L'estate prossima entrerà in vigore in Francia il Revenu de Solidarité Active, un nuovo sussidio pubblico ideato per semplificare la giungla delle misure di sostegno, lottare in modo efficace contro la povertà ed evitare fenomeni di disincentivazione al lavoro. Anche in Italia da tempo circolano proposte di reddito minimo garantito. La riforma francese può essere un esempio anche per noi? Due i problemi: i costi per le esangui casse statali e l'imponente tasso di lavoro sommerso e di evasione fiscale, che potrebbero mettere in dubbio l'efficacia di un simile strumento.E’ questo l’argomento dell’analisi compiuta dall’economista Andrea Garnero sul sito www.lavoce.info. Un’analisi che merita di essere letta con molta attenzione. 

VAI SULL’ARTICOLO COMPLETO SUL SITO WWW.LAVOCE.INFO

 

 



Mariano Turigliatto © 2010 | www.marianoturigliatto.it | Powered by OneBit