Seguimi su Twitter | Facebook | Scrivimi una E-Mail | Iscriviti al Feed RSS

Divide et impera.

È un sistema che potrebbe avere gran peso nell'evoluzione del trattamento dei rifiuti. L'unico stabilimento al mondo che si avvale di questa nuova tecnologia si trova a Sidney, ma stanno per nascerne altri due in Gran Bretagna, costruiti dalla stessa azienda costruttrice, la Golden Renewable. Saranno pronti del 2010, costeranno 200 milioni di euro ciascuno e recupereranno il 75% dei rifiuti trattati.

Si tratta di un sistema di separazione e riciclaggio a valle, dove i sacchi di immondizia indifferenziata vengono vuotati e, tramite un processo di vagli ad azione meccanica e biologica, trattati con un processo di separazione quasi totalmente meccanizzato.

Ci fa piacere sapere che c'è anche un contributo italiano in questa operazione. Infatti, la trasformazione del residuo organico in compostaggio, è opera dell'azienda Sorain Cacchini Tecno di Roma.

 



Mariano Turigliatto © 2010 | www.marianoturigliatto.it | Powered by OneBit