Seguimi su Twitter | Facebook | Scrivimi una E-Mail | Iscriviti al Feed RSS

Detersivi self- service.

 

di Stefano Zanotto
Sono 23 i supermercati e ipermercati in Piemonte dove è possibile acquistare i detersivi sfusi “alla spina”. Il flacone si acquista la prima volta e si riutilizza poi in seguito, con un duplice vantaggio: il costo del detergente inferiore alla media e il ridotto impatto ambientale che deriva dal mancato utilizzo di volta in volta di nuove confezioni e imballi. In commercio, per ora, si trovano detersivi per il bucato a mano o in lavatrice, per piatti, pavimenti, ammorbidenti.

Il progetto è promosso dalla Regione Piemonte, che ha riunito a un tavolo di lavoro le case produttrici del settore e le maggiori catene della grande distribuzione (da Auchan a Ipercoop, da Carrefour a Crai) per favorire la diffusione dei distributori “fai da te”. La filosofia che sta alla base del progetto è opposta a quella dell’”usa e getta”: riutilizzare tutto ciò che può essere nuovamente usato e ridurre gli imballaggi per diminuire rifiuti, utilizzo di energia ed emissioni di CO2 legate a processi produttivi e trasporti di materie prime e prodotti. L’andamento del progetto è monitorato da un gruppo di ricerca: al 4 luglio 2008, a poco più di un anno e mezzo dalla loro comparsa nei primi supermercati, i distributori self service hanno permesso di risparmiare 10 tonnellate di plastica e 5,6 tonnellate di cartone, evitando l’immissione in atmosfera di 28,1 tonnellate di CO2 e facendo risparmiare 433,22 MWh di energia e 42,19 milioni di litri d’acqua.

Vedi l’elenco dei punti vendita della grande distribuzione in Piemonte dove è possibile acquistare i detersivi alla spina. In alternativa è anche possibile telefonare al numero verde della Regione 800-333444, dove si forniscono anche info su prodotti e prezzi. 



Mariano Turigliatto © 2010 | www.marianoturigliatto.it | Powered by OneBit