Seguimi su Twitter | Facebook | Scrivimi una E-Mail | Iscriviti al Feed RSS

Si parte (tutti insieme)!.

di Fabrizio Giacone

Questa mattina ero in coda, come tanti altri, ad un semaforo.
Ho dato una sbirciatina alle auto intorno alla mia e ho constatato che eravamo tutti "single in auto".. cioè per ogni auto c'era uno e un solo passeggero: l'autista! E tutti quanti andavamo nella stessa direzione.
Mi sono chiesto allora cosa sarebbero le nostre strade (e l'aria che respiriamo) se su quelle auto ci fossero almeno 4 passeggeri. Anzichè 100 auto ce ne sarebbero 25, si troverebbe parcheggio, i tempi di percorrenza sarebbero ridotti di circa la metà, si produrrebbe un quarto dei gas di scarico e quindi l'aria cittadina (che in queste mattine si può quasi tagliare con il coltello, complici umidità e alta pressione) sarebbe un pò più leggera.
Ma come è possibile tutto questo?
Buona volontà, pazienza, coraggio, voglia di condivisione, mettersi al servizio di altri... in fondo non sono poi cose tanto difficili.

E qualcuno che dia il buon esempio: la provincia di Bolzano ospita, sul suo sito internet, un servizio chiamato Car Pooling. Di fatto è una tabella "offro - cerco" nella quale chi vuole può lasciare la propria disponibilità a fare da mezzo di trasporto collettivo oppure ricerca qualcuno che gli dia un passaggio, specificando il luogo di partenza / arrivo, l'orario di andata / ritorno, la data di validità dell'offerta (o della ricerca), i giorni della settimana in cui l'offerta è valida e se vuole / cerca passeggeri fumatori! Chi è interessato a condividere un tratto di strada può quindi mettersi in contatto con l'automobilista che ha dato la sua disponibilità e concordare le modalità. E' una specie di car sharing autogestito.
L'idea mi sembra buona... Non si può studiare qualcosa del genere anche da noi?

Penso soprattutto alle grandi aziende, oppure al Comune di Torino che ha 13000 dipendenti e molti vengono dalla stessa zona (se non dallo stesso palazzo) ognuno con la sua macchina! Idem dicasi di Regione e Provincia...
Se qualcuno deve dare l'esempio, almeno per una volta, che siano questi soggetti istituzionali!

 



Mariano Turigliatto © 2010 | www.marianoturigliatto.it | Powered by OneBit