Seguimi su Twitter | Facebook | Scrivimi una E-Mail | Iscriviti al Feed RSS

Il biodiesel, Dotturbo risponde.

Il post di Dotturbo sul controverso tema dei vantaggi ambientali ed economici della produzione e dell'uso del biocarburante ha sollevato la curiosità dei lettori. Vi trasmettiamo le risposte del nostro tuttologo, cominciando da Maurizio, che domanda quali sono nel dettaglio le accise che gravano sul costo del carburante agli automobilisti. L'elenco è quasi comico, a partire dalla quota per la guerra d'Abissinia. No, non ce n'è stata un'altra, è proprio quella di ottant'anni fa. Mia nonna nel 1970 subì un'operazione al femore. A lei niente?

di Dotturbo

E’ stato quantificato che circa i 2/3 del prezzo di un litro di benzina verde è composto da accise (qui di seguito l’elenco "top ten") ed imposte.

1,90 lire per la guerra di Abissinia del 1935;
14 lire per la crisi di Suez del 1956;
10 lire per il disastro del Vajont del 1963;
10 lire per l'alluvione di Firenze del 1966;
10 lire per il terremoto del Belice del 1968;
99 lire per il terremoto del Friuli del 1976;
75 lire per il terremoto dell'Irpinia del 1980;
205 lire per la missione in Libano del 1983;
22 lire per la missione in Bosnia del 1996;
0,020 euro per rinnovo contratto autoferrotranviari 2004

Sulle stesso, grava poi l’inesorabile IVA.

 



Mariano Turigliatto © 2010 | www.marianoturigliatto.it | Powered by OneBit