Seguimi su Twitter | Facebook | Scrivimi una E-Mail | Iscriviti al Feed RSS

Buona politica.

Una scuola per la "buona politica" a Torino? Sì, ce l'abbiamo anche noi, e proprio in questi giorni sta prendendo l'avvio la prima annualità dei corsi. Il bando per l'adesione è uscito lunedì 15 ottobre. I corsi sono rivolti ai giovani che intendono avere una preparazione completa in materia di amministrazione e di confrontarsi sulle tematiche politiche in maniera competente. Ecco come si presenta sul sito della Sbptorino l'idea della scuola: 

"Ma la democrazia non può vivere senza cittadini " educati": informati e consapevoli, dotati di spirito critico almeno quanto basta per sfuggire alla miopia del proprio particulare e per non farsi irretire nelle superficialità e negli inganni di una comunicazione politica spesso distorsiva e scadente.
Per crescere, i cittadini educati hanno bisogno di spazi, strumenti e occasioni di formazione e autoformazione.

Sulla base di queste considerazioni, i quattro Istituti torinesi di cultura, intitolati rispettivamente a Gobetti, Gramsci, Rosselli e Salvemini, hanno convenuto sull'opportunità di creare a Torino una Scuola per la buona politica , prendendo a modello la Scuola omonima creata a Roma dalla Fondazione Basso, ed hanno deciso di avviare una collaborazione scientifica con la Scuola romana, nonché di stimolare insieme con essa una moltiplicazione di iniziative analoghe in altre sedi, nella prospettiva di istituire una estesa rete di Scuole a livello nazionale."

L'obiettivo è alto, ma certe iniziative vanno incoraggiate. Bisogna pensare al futuro, questi sono passaggi reali per rinnovare seriamente il panorama politico.

 



Mariano Turigliatto © 2010 | www.marianoturigliatto.it | Powered by OneBit