Seguimi su Twitter | Facebook | Scrivimi una E-Mail | Iscriviti al Feed RSS

politica forestale: le associazioni ambientaliste sul disegno di legge.

Il Disegno di Legge regionale 345 sulla "Promozione dell'economia forestale e pastorale", ora in esame presso la Giunta, si concentra principalmente sugli aspetti economici legati allo sfruttamento del territorio naturale. Nella conferenza stampa appena conclusa, il Gruppo Sinistra per l'Unione, in seguito all'iniziativa dell'Associazione Adelaide Aglietta, si è fatto portavoce presso l'istituzione di una serie di considerazioni da parte delle associazioni ambientaliste volte a migliorarne il testo nel verso di una maggiore compatibilità con la protezione dell'ambiente. Ecco il testo del comunicato stampa.

COMUNICATO STAMPA

Conferenza Stampa sul Disegno di Legge regionale 345

"Promozione dell’economia forestale e pastorale"

Iniziativa dell’Associazione Radicale A. Aglietta

e

Gruppo Consiliare della Regione Piemonte

Sinistra per l’Unione

"Le associazioni ambientaliste discutono del Disegno di Legge n. 345 - Promozione dell’economia forestale e pastorale - della Giunta Regionale"

Venerdì 9 Marzo 2007 alle ore 11.30 presso la Sala dei Presidenti del Consiglio regionale del Piemonte a Palazzo Lascaris 

Un’iniziativa promossa in sinergia dall’Associazione Radicale Adelaide Aglietta e dal Gruppo Sinistra per l’Unione del Consiglio della Regione Piemonte, con il preciso scopo di dare spazio e voce alle esigenze e alle richieste del mondo associazionistico ambientalista locale in relazione al disegno di legge della Giunta regionale del Piemonte n. 345 del 2006, denominato: "Promozione dell’economia forestale e pastorale".

La Giunta regionale nel gennaio 2006 ha approvato le "Linee guida di politica per le foreste e per i pascoli" del Piemonte, e il 23 ottobre 2006 ha presentato un disegno di legge che affronta il primo aspetto che concorrerà alla definizione della politica forestale regionale, quello che più specificamente riguarda la valorizzazione e la promozione del comparto forestale e il rilancio delle attività economiche ad esso correlate.

In questo quadro legislativo, e vista l’importanza del bene comune forestale, si inserisce dunque l’iniziativa dell’Associazione Radicale Adelaide Aglietta e del Gruppo consiliare regionale Sinistra per l’Unione. ." Gli aspetti che dovrebbero principalmente essere modificati - dichiara l’On. Bruno Mellano -riguardano da una parte l’imposizione ai proprietari di consorziarsi obbligatoriamente, secondo norme derivanti dal codice fascista, e dall’altra l’incentrare la norma solo sugli aspetti economici senza considerare il valore naturalistico, paesaggistico e di protezione dei nostri boschi. Speriamo - continua Mellano - che si possa giungere a breve a modifiche migliorative del testo".

All’incontro parteciperanno le più importanti associazioni ambientaliste tra cui ProNatura Piemonte, WWF Piemonte, LegambienteGreenpeace e LAC- Lega per l’abolizione della caccia-, per presentare la loro testimonianza e il loro fattivo contributo al fine di modificare il disegno di legge 345/06 in alcuni specifici punti individuati dalle singole associazioni.

"Il disegno di legge 345 presentato dalla Giunta regionale già assegnato alla III° Commissione del Consiglio regionale per l’esame - dichiara il presidente del Gruppo consiliare regionale Sinistra per l’Unione Mariano Turigliatto - può essere migliorato prendendo spunto dalle osservazioni presentate dalle associazioni ambientaliste presenti nella nostra regione, mostrando così un rinnovato impegno per una nuova e più evoluta politica forestale, che assicuri una pianificazione ed una gestione forestale compatibili con la protezione del territorio, cercando di favorire un efficace intreccio tra economia e qualità dell’aria.

 



Mariano Turigliatto © 2010 | www.marianoturigliatto.it | Powered by OneBit